.
Annunci online

 
ComuniCalo 
Comunicazioni Politica Cronaca Società Cultura Eraclea News Curiosità
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  www.comunicalo.it
  cerca


 

Diario | Politica | Comunicazioni | Società | Cultura | Eraclea News | Cronaca | Internet | Libri | Mafia e Antimafia | Cattolicesi nel mondo | Le mie elezioni | SPECIALE Cattolica Eraclea | I MIEI MONDIALI 2006 | Luoghi da visitare | Il RELITTO di Eraclea Minoa | Storia | Polisportiva HERACLEA | ComuniC@loTG |
 
Diario
1visite.

25 settembre 2007

Nelle Terre Sicane si firma il "patto per la legalità" su iniziativa del gruppo giovanile "Il Movimento"

 
SANTA MARGHERITA BELICE. (*cagi*) Un “Documento di impegno per le amministrazioni locali contro la mafia” sarà sottoscritto dai sindaci dei quattro comuni del consorzio Terre Sicane di Santa Margherita del Belice, Sambuca di Sicilia, Menfi e Montevago, durante le due giornate antimafia che si terranno nella città del Gattopardo sabato 29 e domenica 30 settembre.
“Il documento della legalità è perfettamente in linea con la lezione che Paolo Borsellino tenne a Bassano del Grappa nel 1989 e che proietteremo alla manifestazione”, dice Giuseppe Milano, tra gli organizzatori dell’iniziativa “Mafia e anti-mafia tra ieri e oggi” insieme ad Anna Armato, Benny Calasanzio, Andrea Perricone, tutti componenti del gruppo giovanile “Il Movimento”, che ha promosso la manifestazione insieme al “Comitato civile antimafia” costituitosi per l'occasione. “Il documento della legalità - spiega Milano - verrà preparato per essere sottoscritto dalle 4 amministrazioni del consorzio dei comuni Terre Sicane e comprende quelle direttrici fondamentali per amministrare le nostre città nel rispetto dell'etica e della trasparenza”. Durante la manifestazione antimafia i ragazzi de “Il Movimento” pianteranno un cespuglio di rosa canina, ecco il messaggio: “Di questa specie – spiega Giuseppe Milano - si vuol adottare la dicotomia tra bello e ispido come simbolo della nostra Sicilia, dalle bellezze indiscusse ma anche dai problemi longevi e spinosi”.
 
Partecipano all'iniziativa anche i giovanissimi. Gli studenti della scuola elementare di Santa Margherita di Belice prepareranno dei disegni che hanno come tema l’antimafia, le opere saranno esposte sabato mattina nei locali in cui avrà luogo la manifestazione. I ragazzi delle scuole medie, invece, prepareranno un componimento che sarà poi sottoposto, insieme ai disegni, all'attenzione di una giuria che ne premierà i più significativi.

19° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DEL GIUDICE SAETTA, FU UCCISO ANCHE IL FIGLIO. 
28° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DEL GIUDICE TERRANOVA, FU UCCISO ANCHE IL SUO COLLABORATORE.

Ricorre oggi il 28° anniversario della morte del giudice Cesare Terranova, ucciso a Palermo dalla mafia insieme al maresciallo Lenin Mancuso, suo collaboratore, e il 19° anniversario dell'uccisione del giudice Antonino Saetta (nella foto), presidente della prima sezione della Corte d'Assise d'Appello di Palermo, e del figlio Stefano. Era il 25 settembre del 1979 quando Terranova e Mancuso furono attesi in via De Amicis dai killer che gli spararono contro una raffica di piombo mentre si trovavano in auto. Il magistrato era rientrato da poco nel capoluogo siciliano. Per due legislature era stato eletto nelle liste del Pci ed era stato membro della commissione antimafia. Si accingeva a insediarsi al posto di capo dell'ufficio istruzione di Palermo. Qualche anno prima, nel '74, aveva inchiodato Luciano Liggio, la “Primula Rossa” di Corleone.
Era il 25 settembre 1988 quando furono uccisi, per mano mafiosa, il giudice Antonino Saetta, presidente della I sezione della Corte d'Assise d'Appello di Palermo, e il figlio Stefano, che si trovava in sua compagnia. I due vennero assassinati lungo il viadotto Grottarossa della strada statale 640 Agrigento-Caltanissetta, nei pressi di Canicattì.




permalink | inviato da ComuniCalo il 25/9/2007 alle 17:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto        ottobre